Contatto rapido al 333 - 2949836 
In ogni scuola seria fornisce una solida base legislativa sulla difesa personale, così come ogni praticante serio sa che, andando a sviluppare capacità particolari, dovrà essere responsabile dell'uso consono delle stesse.

Le stesse Arti Marziali sono molto lacunose sulla legge italiana riguardo alla legittima difesa, molti insegnano con leggerezza tecniche anche pericolose senza spiegare all'allievo le basi per un corretto impiego delle stesse.

ECCESSO DI LEGITTIMA DIFESA !

E' il guaio che incorre più spesso tra i praticanti di arti marziali, sport da combattimento e sistemi di combattimento, secondo la legge italiana chiunque si trovi impegnato in un confronto deve curare che:

LA DIFESA SIA PROPORZIONATA ALL' OFFESA.

Se vengo attaccato con un pugno, è legittimo che mi difenda a mia volta con un pugno, se l'avversario non desiste posso utilizzare le tecniche del Krav Maga per difende
rmi e rendere inoffensivo l'attaccante, ma non sono autorizzato a infierire su di lui per pura rabbia o vendetta, provocandogli danni gravi.
jk-1











Se vengo attaccato con un coltello corro un grave pericolo, anche l'assalitore più sprovveduto, che mi colpisce in un punto vitale, può causare la mia morte in pochi secondi. Il Krav Maga mi da ottimi strumenti per difendermi, disarmare l'avversario e renderlo inoffensivo, ma non sono autorizzato ad ucciderlo per vendetta, anche se lui avrebbe potuto uccidermi.



knifeatt





Il praticante di arti marziali, sport da combattimento e sistemi di combattimento, Krav Maga incluso, deve STARE ATTENTO DUE VOLTE a commisurare la propria reazione: è facile passare dalla parte del torto, anche se attaccati, ed essere bollati come TESTA CALDA, se solo si eccede nella reazione, e spesso la giuria non vede di buon occhio un praticante di arti marziali, giudicato un violento a prescindere.





I NOSTRI ALLIEVI SONO ACCURATAMENTE ISTRUITI SULLE CONSEGUENZE LEGALI DI UN'AZIONE, IN TERMINI DI MESI O ANNI DI RECLUSIONE, SUI CONCETTI DI LESIONI LIEVI, LESIONI GRAVI O GRAVISSIME, E SU TUTTI GLI ASPETTI PSICOLOGICI DEL COMBATTIMENTO.

SONO DI PARI ISTRUITI AD EVITARE LO SCONTRO, FINO A QUANDO PROPRIO NON è POSSIBILE FARE ALTRO:

Alzare le mani è un SEGNO DI SCONFITTA...
...significa che ogni altro tentativo è fallito, che non c'è più modo di recuperare la situazione, che ogni vostro sforzo di mantenere la pace è risultato vano.


costruzione

 
Krav Maga Ivrea a.s.d - Copyright 2011-2014 - All Rights Reserved
  Site Map